• Federalberghi della Maremma e del Tirreno

    Federalberghi "Grosseto" - oggi della Maremma e del Tirreno - da quasi 50 anni è l'organizzazione maggiormente rappresentativa delle strutture ricettive della Provincia di Grosseto. Il suo scopo principale è la tutela degli interessi della categoria e la sua rappresentanza nelle Amministrazioni locali.

    La regolare informazione fornita ai soci sulle normative gestionali, fiscali, tributarie, contributive e sindacali, contraddistingue e qualifica Federalberghi, che, inoltre, offre ai propri soci una rete di professionisti per una molteplicità di servizi.

    Federalberghi si propone di valorizzare gli interessi economici e sociali degli imprenditori turistici e di favorire il riconoscimento del loro ruolo sociale, l'affermazione dell'economia turistica.

    Essa rappresenta le esigenze e le proposte delle imprese alberghiere nei confronti delle istituzioni e delle organizzazioni politiche, economiche e sindacali, stipula contratti territoriali di lavoro, promuove la formazione imprenditoriale degli associati e la formazione obbligatoria dei dipendenti.

  • Federalberghi

    Federalberghi è la principale organizzazione imprenditoriale del settore turistico-ricettivo in Italia.

     

    L'associazione rappresenta le istanze e gli interessi degli albergatori nei confronti delle istituzioni e delle organizzazioni politiche, economiche e sindacali.

     

    Aderiscono a Federalberghi più di 27.000 alberghi su un totale di circa 33.000, attraverso 131 Associazioni territoriali.

     

    È socio fondatore di Hotrec, la Confederazione europea degli hotel, dei ristoranti e dei bar ed aderisce a Confcommercio, ove ha dato vita a Confturismo.

     

    Il Presidente è Bernabò Bocca, il Direttore Generale è Alessandro Massimo Nucara.​​

L’economia turistica offre un contributo decisivo alla produzione della ricchezza italiana, allo sviluppo dell’occupazione, all’attivo della bilancia valutaria.

Il manifesto programmatico di Federalberghi indica oltre sessanta misure per sostenerne lo sviuppo.

La Corte di Giustizia Europea ha confermato la legittimità della normativa italiana che obbliga i portali ad applicare la ritenuta del 21% sugli affitti brevi.

Approvata dall'Assemblea di Federalberghi, a Parma, il 13 maggio 2022.

Turismo d'Italia, n. 67 del 2023



CONCESSIONI DEMANIALI - LE IMPRESE TURISTICHE CHIEDONO UN'ATTENZIONE SPECIFICA

Nell’ambito della riforma delle modalità di as...

SIGLATO ACCORDO TRA SCALAPAY E FEDERALBERGHI PER AGEVOLARE I PAGAMENTI

Il progetto di un soggiorno in hotel per la pr...

ACCORDO UNIONCAMERE - FEDERALBERGHI

Accordo tra Unioncamere e Federalberghi per co...

Fondo rotativo turismo - webinar intesa sanpaolo 2

E' disponibile il programma dei lavori relativo a...

Esercizio dei diritti sociali - scadenza del 28 febbraio 2023

Si ricorda che, ai sensi del comma 6 dell’arti...

Enit - Workshop Crociera Costa Firenze – Sudamerica 2023

Enit – Agenzia Nazionale del Turismo organizza...